Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

Si sono conclusi con lo svolgimento delle finali delle cinque specialità i 32mi Campionati Italiani Assoluti.

Nella prima finale del programma dell'ultima giornata, la coppia altoatesina Leiter (SC Raika Meran) e Mur (ASV Malles) ha vinto il titolo del doppio femminile superando in tre combattuti set la coppia siciliana formata da Chepurnova (Gymnase) e Frittitta (Sikelia) con il punteggio 21/19 13/21 21/16.

La finale di doppio maschile è stata invece vinta agevolmente dalla coppia della Mediterranea Palermo Izzo/Traina su Bernhard/Ziller (SC Raika Meran) per 21/12 21/13.

Singolare femminile vinto in due set dalla siciliana per matrimonio Helena Chepurnova su Verena Leiter: dopo un primo set equilibratissimo terminato sul 22/20, vinceva anche il secondo per 21 a 13, conquistando così il suo primo titolo di Campionessa d'Italia.

Risultato a sorpresa nel singolare maschile: l'atleta acquese Marco Mondavio , già autore di una brillante semifinale contro il campione uscente Giovanni Greco, ha conquistato il titolo battendo in due soli set, con il punteggio di 21/17 21/6, il favorito Giovanni Traina, sfoderando un'ottima prestazione sia a livello fisico sia tecnico.

Ultima finale in programma il doppio misto: in questa specialità la coppia formata da Enrico Galeani (BC Milano) e Maria Luise Mur (ASV Malles) ha prevalso su Verena Leiter/Alex Ziller (SC Raika Meran) per 21/14 21/13.

Nella classifica per Club ha prevalso la Mediterranea di Palermo.

Alla conclusione delle gare il Presidente Federale Alberto Miglietta, prima di procedere alla premiazione degli atleti, ha ricordato l'importante risultato che la Federazione si accinge ad ottenere con la qualificazione quasi certa per Pechino di Agnese Allegrini e l'assegnazione a Milano dei Campionati Europei Juniores 2009, due "prime volte" per l'Italia che suggellano la crescita del movimento del badminton sul nostro territorio.
jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey="AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE"; jQuery.urlShortener({ longUrl: "https://www.badmintonitalia.it/news/campionati/1079-Conclusi-i-32mi-Campionati-Italiani-Assoluti-a-Chianciano-Terme.html", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { //alert(JSON.stringify(err)); } });