Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

Si è aperta ufficialmente in questo weekend la corsa che porterà a decretare chi succederà al BC Milano come campione italiano a squadre, società meneghina che l’anno scorso ha centrato il settimo titolo consecutivo e che anche oggi continuano a guidare la classifica con quattro successi: 5-0 con il GSA Chiari e il Castel di Iudica; 4-1 con il Boccardo Novi e 3-2 con Piume d’Argento.

 

A fare da palcoscenico al primo concentramento che ha visto affrontarsi gli 11 team per le prime quattro giornate è stata la casa del Badminton italiano, il Centro Tecnico Federale PalaBadminton di Milano.

 

A insediare i pluricampioni con 17 punti ci sono tre società: i sardi di MaraBadminton che sono a quattro lunghezze di distanza ma con un match in meno, i siciliani di Piume d’Argento e gli altoatesini dell’ASV Malles.

 

L’ascesa di queste formazioni e il sostanziale equilibrio sia in zona playoff che in zona salvezza è stato garantito dal nuovo regolamento federale che ha permesso agli atleti di poter partecipare a più competizioni a squadre in diversi paesi. Ciò ha incentivato moltissimi talenti continentali a solcare per la prima volta i campi del Campionato Italiano a squadre.

 

MaraBadminton infatti ha fatto registrare tre successi. Due netti per 5-0 contro Castel di Iudica e l’SC Meran e un ottimo 4-1 contro l’SSV Bozen. Tre vittorie anche per Piume d’Argento e l’ASV Malles che hanno superato rispettivamente 3-2 il GSA Chiari, 5-0 Castel di Iudica, 4-1 Le Saette e 5-0 l’ASV Uberetsch e l’SC Meran e 3-2 Le Saette.

 

Ad inseguire questo primo gruppetto due team esperti della Serie A: il GSA Chiari con 13 punti e l’SSV Bozen con 12 ma con un match in meno. I Lombardi al netto delle due sconfitte hanno superato per 5-0 l’ASV Uberetsch e per 4-1 Le Saette. Gli Altoatesini dopo la sconfitta con il MaraBadminton si sono risollevati in maniera eccelsa strappando un 5-0 al Boccardo Novi ed un 4-1 all’ASV Malles.

 

Prima storica vittoria invece per Le Saette che strappa punti importanti nella lotta salvezza vincendo lo scontro diretto contro il Boccardo Novi per 3-2. I piemontesi si sono però rifatti con lo stesso punteggio con l’ASV Uberetsch, guadagnandosi così per ora l’ultimo posto sicuro. Successo importante nelle retrovie anche per l’SC Meran che superando per 5-0 Castel di Iudica ha portato a casa 6 fondamentali punti.

 

Classifica
BC Milano 21 punti (4 partite giocate)
MaraBadminton 17 (3)
ASV Malles 17 (4)
Piume d’Argento 17 (4)
GSA Chiari 13 (4)
SSV Bozen 12 (3)
Le Saette 8 (4)
Boccardo Novi 7 (4)
SC Meran 6 (3)
ASV Uberetsch 2 (3)
Castel di Iudica 0 (4)

 

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey="AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE"; jQuery.urlShortener({ longUrl: "https://www.badmintonitalia.it/it/news/campionati/7681-serie-a,-bc-milano-tallonato-dall%E2%80%99asv-malles,-dal-marabadminton-e-dalle-piume-d%E2%80%99argento.html", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { //alert(JSON.stringify(err)); } });