Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

L’art 17 del D.L. n. 137/2020 (Decreto “Ristori”) ha previsto l’erogazione, per il mese di novembre, un’ulteriore indennità di 800 euro per i lavoratori dello sport con rapporti di collaborazione (ex art. 67, co. 1, lett. M, del Tuir).

 

Due le modalità di pagamento del bonus di novembre da parte di Sport e Salute:

  • automaticamente, per tutti coloro che per i mesi di marzo, aprile, maggio o giugno hanno già ricevuto le somme previste senza comunicazioni da parte di SPORT e Salute di diniego e/o invito alla restituzione in quanto effettivamente non dovuto senza, quindi, dover  presentare una nuova domanda;
  • dopo aver ricevuto e valutato la domanda inviata dai nuovi aspiranti beneficiari, insieme all’autocertificazione del possesso dei requisiti e a tutta la documentazione richiesta. I soggetti interessati devono utilizzare l’apposita piattaforma.

 

La domanda dovrà essere compilata esclusivamente attraverso la piattaforma informatica che sarà attiva dalle ore 14:00 di lunedì 2 novembre sul sito di Sport e Salute. Termine ultimo di presentazione 12 novembre 2020 entro le ore 24.00.

 

Presupposti 

 

L’indennità spetta ai Collaboratori Sportivi che hanno:

  • un rapporto con il Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI), il Comitato Italiano Paralimpico (CIP), Federazioni Sportive Nazionali, Enti di Promozione Sportiva, Discipline Sportive Associate riconosciuti dal CONI e dal CIP, nonché con Società e Associazioni Sportive Dilettantistiche iscritte al Registro del CONI alla data del 17 marzo 2020.
  • alla data di emanazione del decreto, hanno un rapporto di collaborazione valido anche per il mese di novembre 2020
  • cessato, sospeso, o ridotto l’attività per il mese di novembre 2020 a causa dell’emergenza sanitaria da COVID-19;

 

Non possono chiedere l’indennità i titolari di Partita Iva, le persone iscritte alla Gestione Separata dell’INPS, i pensionati, coloro che hanno percepito il Reddito di Cittadinanza il Reddito di Emergenza e tutti coloro che hanno altri redditi da lavoro, poiché ricadono nelle altre forme di sostegno previste. 

 

L’indennità non è cumulabile con altre prestazioni e indennità previste dal Decreto Legge Cura Italia, così come prorogate e integrate dal decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 (Dl Rilancio).

 

Procedura per la presentazione delle domande il mese di Novembre 2020

 

Come già nelle precedenti occasioni, la procedura d’invio della domanda prevede 3 fasi:

  • la prenotazione: per prenotarsi è necessario inviare un SMS con il proprio Codice Fiscale al numero che sarà comunicato dalle ore 14 di lunedì 2 novembre sull’homepage del sito di Sport e Salute. Nell’SMS inviato per la prenotazione va inserito solo il Codice Fiscale senza spazi o testi aggiuntivi. Dopo aver inviato l’SMS, il richiedente riceverà un codice di prenotazione e l’indicazione del giorno e della fascia oraria in cui sarà possibile compilare la domanda sulla piattaforma. Il sistema assicura che l’ordine di presentazione delle domande corrisponda all’ordine di ricevimento degli SMS.
  • l’accreditamento: per accreditarsi alla piattaforma è necessario disporre di un proprio indirizzo mail, del proprio Codice Fiscale e del codice di prenotazione ricevuto a seguito dell’invio dell’SMS al numero sopra indicato. Per accedere all’accreditamento l’utente può utilizzare il link ricevuto via SMS insieme al codice univo di prenotazione o accedere alla piattaforma dall’homepage del sito di Sport e Salute;
  • la compilazione e l’invio della domanda: subito dopo l’accreditamento, sarà possibile accedere alla piattaforma, compilare la domanda, allegare i documenti e procedere con l’invio.

 

Per prepararsi alla presentazione della domanda, Sport e Salute consiglia di:

1) verificare prima la sussistenza dei requisiti per poter presentare la domanda

2) caricare sul proprio computer, tablet o telefono il pdf dei documenti che andranno allegati ossia:

- documento identità,

- contratto di collaborazione o lettera di incarico o attestazione della società;

3) avere a disposizione i dati essenziali, tra cui:

- Codice Fiscale,

- recapiti di posta elettronica e telefonici,

- residenza e

- IBAN per l’accredito della somma;

- i dati relativi alla collaborazione sportiva, tra cui: nominativo delle parti contraenti, codice fiscale o Partita Iva della Associazione/Società/Organismo Sportivo per cui si presta la collaborazione;

- decorrenza, durata, compenso e tipologia della prestazione;

- l’ammontare complessivo dei compensi sportivi ricevuti nel periodo d’imposta 2019 (il dato è indicato nella Certificazione Unica o nelle Certificazioni uniche ricevute dai committenti).

 

Per ulteriori informazioni si rinvia alle FAQ pubblicate sul sito di Sport e Salute.

 

https://www.sportesalute.eu/indennita-collaboratori-sportivi-novembre-faq.html

 

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });