Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

Dopo la parentesi altoatesina è ora di tornare nella provincia di Brescia dove grazie al GSA Chiari arriva al PalaBadminton di Milano un altro giovane talento pronto a vivere l’avventura del #ProgettoGiovani #duemila20e24.

 

Matteo Massetti (03/07/2002) è pronto a iniziare questa nuova avventura con lo spirito di migliorarsi non solo tecnicamente ma anche mentalmente nell’approccio ad ogni singolo match. Come tutti i clarensi anche Matteo ha una passione per le due ruote, che nel suo caso si traduce nella Mountain Bike da Enduro. Anche per Matteo la famiglia e i suoi primi allenatori (Erika Stich e Fabio Tomasello) hanno avuto un ruolo importante nella sua crescita.

 

Interessanti sono anche le passioni di Matteo fuori dal campo di Badminton, con un occhio rivolto al Tennis, a Netflix e ad attori comici che hanno fatto la storia del Cinema Italiano come Aldo, Giovanni e Giacomo.

 

 

Ciao Matteo, benvenuto al #ProgettoGiovani!

 

Quali sono i tuoi obiettivi sportivi quest'anno?

Per questa stagione ho come obiettivi: la vittorie di doppio maschile e doppio misto ai Campionati Italiani Juniores di Catania prepararmi al meglio per gli europei juniores del 2020.

 

Cosa ti aspetti da quest'anno a Milano?

Mi aspetto un miglioramento tecnico ma soprattutto mentale.

 

Hai qualche hobby particolare?

Mi piace andare in mountain bike da enduro.

 

Lingue parlate:

Italiano, Inglese e, visto il legame con la mia terra, il dialetto bresciano.

 

Destro o Mancino:

Destro

 

Quando e dove hai iniziato a giocare e perché?

Ho iniziato a giocare quando frequentavo la 2° elementare dopo aver conosciuto il badminton ad una festa dello sport.

 

A che età il primo torneo in Italia?

A 10 anni, nel 2012.

 

Chi ha avuto la più grande influenza sulla tua carriera sportiva fino ad ora?

Non so darti solo un nome ma di certo hanno avuto una grande influenza Erika Stich, Fabio Tomasello e tutta la mia famiglia.

 

Successo sportivo più importante?

Le 2 triplette nei campionati italiani under.

 

L'avversario più difficile che hai affrontato?

La coppia cinese in doppio maschile agli Italian Junior International 2019.

 

Idolo nel Badminton:

Kevin Sanjaya Sukamuljio

 

Sportivo preferito al di fuori del Badminton:

Roger Federer

 

Film o Serie TV preferito:

La casa di carta

 

Attore Preferito:

Aldo, Giovanni e Giacomo

 

Cantante o Gruppo Musicale preferito:

Ultimo

 

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey="AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE"; jQuery.urlShortener({ longUrl: "http://www.badmintonitalia.it/news/azzurrini/6912-matteo-benvenuto-al-progettogiovani.html", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { //alert(JSON.stringify(err)); } });